Condizioni Generali sito2018-10-09T14:49:10+00:00
CONDIZIONI GENERALI
   1.   PREAMBOLO
CLUB DEL RISPARMIO
Srls unipersonale avente sede legale in Via al Forte, 14 – 23032 Bormio (SO) avente P.IVA 01010330148 iscritta al Registro delle Imprese al n. REA SO-76075 (nel prosieguo denominata CdR), svolge attività di promozione, campagne di marketing, pubblicizzazione delle “Imprese Convenzionate” le quali entrano a far parte di una shopping community denominata “CdR – Club del Risparmio” che consente di mettere in promozione prodotti e/o servizi.

Le “imprese convenzionate” accettano di riconoscere all’acquisto dei prodotti e/o servizi, oggetto di promozione, la distribuzione e/o ritiro di “Punti Sconto CdRagli “Utenti” registrati nello shopping community mediante sottoscrizione della “Card Virtuale” che verrà mostrata mediante “Qr Code” al momento della conclusione delle transazioni commerciali secondo le modalità e gli impegni qui di seguito indicati. Il sistema affilia e promuove diverse attività commerciali in più aree geografiche mediante leve operative di “marketing” e sistemi di “Distribuzione/Ritiro Punti Sconto”.
La distribuzione/ritiro di punti sconto e le promozioni vengono svolte secondo le norme contenute nel presente documento e tendono a promuovere il brand delle imprese convenzionate al progetto e fidelizzarne i clienti mediante l’App CdR.
L’attività promozionale svolta da CdR non è soggetta alle prescrizioni ed adempimenti previsti dal DPR n.430/2001 come da circolare del Ministero dello Sviluppo Economico – Dipartimento per l’impresa   e l’internalizzazione – Prot. n.0205930 del 20.11.2014.
   2.   DEFINIZIONI
Agli effetti delle presenti condizioni generali s’intende per:
“IMPRESA CONVENZIONATA” sono le Imprese che sono vincolate contrattualmente con CdR per la promozione e la realizzazione di campagne di marketing delle loro attività che distribuiscono e/o ritirano i Punti Sconto CdR agli UTENTI dotati di Card Virtuale per ottenere e/o utilizzare Punti Sconto CdR.
“UTENTE” sono tutte le persone dotate di una Card Virtuale acquisibile tramite l’App CdR identificati tramite un QrCode da esibirsi ad ogni transazione commerciale.
“PUNTI SCONTO CdR” Punti che verranno riconosciuti o detratti con l’utilizzo della Card Virtuale nel circuito CdR.
“CARD VIRTUALE” applicazione operativa scaricabile via web sui dispositivi mobili per l’accesso al circuito CdR
“SITO CdR” lo spazio web www.clubdelrisparmio.com
“NEWSLETTER/PUSH” comunicazione inviata periodicamente che metterà a disposizione dell’utente una serie d’informazioni utili nei settori d’attività delle imprese convenzionate all’iniziativa.
“SCHEDA DETTAGLIO AZIENDA” Inserimento di pagina dedicata alle attività consultabile sia tramite l’App CdR, con classificazione dettagliata dell’attività svolta, logo aziendale, possibilità di indicare più categorie di appartenenza.
   3.   OGGETTO
Le merci e servizi acquistati (di seguito denominati “gli acquisti”) dall’Utente presso imprese convenzionate vengono pubblicati all’interno dell’App CdR.
Per ottenere il riconoscimento dei “Punti Sconto CdR”, l’Utente dovrà esibire la Card Virtuale mediante presentazione del “QrCode” prima di ogni transazione commerciale negli esercizi commerciali delle imprese convenzionate, come meglio specificate nel prosieguo.
In virtù di queste condizioni generali di contratto, gli Utenti hanno il diritto di partecipare al Circuito CdR e ad acquisire i relativi vantaggi per gli Utenti con il riconoscimento delle condizioni commerciali e delle promozioni indicate nell’App CdR.
   4.   BASE CONTRATTUALE E NATURA DEL RAPPORTO TRA UTENTE E CdR
A seguito dell’accettazione di CdR della richiesta di registrazione, l’Utente diviene uno degli Utenti al Circuito CdR e gli viene assegnato un QrCode personale non trasferibile (di seguito “QrCode”). Quest’ultimo lo autorizza a partecipare alle offerte del Circuito CdR, senza alcun vincolo di tipo associativo.
Per la conclusione del contratto tra CdR e l’Utente è necessario registrarsi online, dove sono fornite le indicazioni per esercitare il diritto di recesso conformemente alle vigenti normative.
L’ Utente dichiara che le informazioni fornite a CdR sono veritiere e tiene indenne e manleva CdR in caso di dichiarazioni mendaci colpevolmente fornite.
L’Utente si impegna a informare tempestivamente CdR in caso di variazione dei propri dati personali forniti al momento della registrazione (in particolare, indirizzo e-mail, numero di telefono, ecc.).
È consentita una sola registrazione (ovvero un unico QrCode) per ciascun soggetto fisico o giuridico. La registrazione multipla effettuata per acquisire vantaggi per gli Utenti oppure Punti Sconto CdR o Coupon non autorizzati comporta la risoluzione automatica del rapporto contrattuale e sono nulli e senza efficacia eventuali vantaggi per gli Utenti e i bonus acquisiti in questo modo. In caso di registrazione multipla, gli ultimi codici registrati verranno cancellati.
Tra CdR e l’Utente non si costituisce nessun tipo di rapporto di lavoro subordinato, né contratto di servizio o altro contratto tipico né si instaura un rapporto di tipo associativo. La partecipazione al Circuito CdR da diritto agli Utenti ai vantaggi presso le Imprese Convenzionate.
Ogni violazione delle disposizioni del presente articolo comporta la risoluzione automatica del rapporto contrattuale dell’Utente con CdR.
   5.   PARTECIPAZIONE AL CIRCUITO CdR
5.1 Ottenimento dei Punti Sconto CDR da parte degli Utenti.
Gli Utenti aderiscono alla promozione acquistando beni o servizi presso le imprese convenzionate che distribuiscono punti sconto, meglio elencati sull’App CdR
La promozione ha ad oggetto uno o più prodotti venduti all’interno di ogni singolo punto vendita o tutti i prodotti venduti nei punti vendita convenzionati all’accordo; su ogni singola scheda di esercizio dell’App CdR, l’Utente potrà prendere visioni di eventuali limitazioni organizzative adottate da ogni singolo esercizio promotore.
Con il pagamento dei beni o servizi acquistati, l’Utente ha diritto ad ottenere un numero di Punti Sconto CdR (con rapporto importo pagato/punti concessi) così come meglio indicato nelle sezioni dell’App CdR.
I Punti Sconto CdR permettono ai Partecipanti/Utenti di ottenere importanti vantaggi economici sull’acquisto di specifici prodotti degli operatori commerciali affiliati CdR.
I Punti sconto CdR sono direttamente utilizzabili nelle attività commerciali abilitati al loro ritiro per ottenere sconti percentuali sul prezzo dei prodotti e/o servizi per il cui acquisto vengono utilizzati.
Come meglio indicato su ogni “Punto Vendita” sull’App CdR, i Punti Sconto CdR ricevuti in omaggio possano essere utilizzati per acquistare tutti i prodotti venduti all’interno di ogni punto vendita o in punti vendita diversi da quelli presso i quali è stato effettuato l’acquisto che ha dato diritto al punto sconto ma che hanno aderito all’accordo CdR.
Per quanto al punto precedente, taluni esercizi affiliati hanno inteso contrattualmente operare la distribuzione e ritiro dei punti sconto promozionali; altri si limitano a distribuirli piuttosto che ritirarli, sempre a fronte di acquisti operati dagli Utenti.
“Club del Risparmio” si riserva la facoltà di interrompere la manifestazione promozionale dandone preavviso agli Utenti almeno 30 giorni prima sull’App CdR e direttamente alle imprese convenzionate: ciò al fine di permettere che i punti sconto CdR distribuiti siano effettivamente utilizzati.
5.2 Partecipazione delle Imprese Convenzionate
Le Imprese Convenzionate che intendono aderire alle promozioni organizzate da CdR sono da intendersi promotori dell’iniziativa promozionale; sottoscrivono regolare contratto di servizio con specifici riferimenti al punto “2” della circolare del Ministero dello Sviluppo Economico – Dipartimento per l’impresa e l’internazionalizzazione – Prot. N. 0205930 DEL 20.11.2014, circa le cause di non assoggettamento all’ applicazione delle prescrizioni ed adempimenti previsti dal D.P.R. 430/2001 che regola i concorsi e manifestazioni a premio
Ogni singolo esercizio e le condizioni di distribuzione/ritiro punti sconto, ha uno spazio dedicato sull’App CdR.
L’Impresa Convenzionata può decidere di terminare la partecipazione alla promozione mediante comunicazione con raccomandata A/R o PEC inviata a CdR con un preavviso di 30 giorni che partiranno dal momento della ricezione della comunicazione, alla quale seguirà la relativa cancellazione dall’elenco, sull’App CdR, dell’Impresa Convenzionata.
L’Impresa Convenzionata, autorizzata alla distribuzione o ritiro di Punti Sconto CdR, s’impegna comunque a portare a conclusione la promozione in atto a cui ha aderito, fino al raggiungimento di quanto contrattualmente previsto
5.3 Riconoscimento punti sconto Referente CdR
All’Utente che faccia iscrivere al Circuito Cdr un nuovo Utente saranno riconosciuti dei Punti Sconto CdR pari al 10% dei Punti Sconto CdR ottenuti dal nuovo Utente.
I Punti Sconto CdR verranno riconosciuti per ogni nuovo Utente che si iscriva inserendo il Codice in” Card Amico” al momento della registrazione.
I Punti Sconto CdR verranno riconosciuti all’Utente Referente da CdR il giorno successivo dell’avvenuta transazione commerciale effettuata dal nuovo Utente. (Dicitura: Accumulo Credito da Elaborazione)
   6.   CIRCUITO CdR E VANTAGGI PER GLI UTENTI
Gli acquisti dell’Utente registrati all’interno del Circuito CdR danno diritto ai Punti Sconto CdR per gli Utenti. I Punti Sconto CdR per gli Utenti si basano sulle condizioni contrattuali concordate tra CdR e la rispettiva impresa convenzionata e variano quindi in funzione di quest’ultima e del settore.
Ad ogni utilizzo della Card Virtuale, l’Utente acquisisce Punti Sconto CdR che possono essere utilizzati dall’ Utente per ottenere uno sconto sugli acquisti effettuati nell’ambito di azioni promozionali particolari indicati sull’App CdR presso le Imprese Convenzionate.
Dopo ogni utilizzo della Card Virtuale, anche per eventuali coupon, l’Impresa Convenzionata trasmette in modo automatizzato a CdR i dati relativi agli acquisti effettuati, ovvero relativi ai conteggi, per il calcolo dei corrispondenti Punti Sconto CdR per gli Utenti.
CdR non ha alcuna influenza e/o controllo sull’organizzazione delle Imprese Convenzionate e declina ogni responsabilità al riguardo.
CdR si riserva il diritto di derogare alle previsioni del presente contratto in caso di azioni promozionali particolari a vantaggio degli Utenti. CdR ha interesse ad offrire ai propri Utenti la più ampia gamma possibile di possibilità di acquisto presso imprese convenzionate, concordando con queste ultime sconti sostanziali per poter concedere agli Utenti di beneficiare di ampi vantaggi. Nel caso in cui, con un’impresa convenzionata, siano state concordate condizioni eccezionali sulla base di azioni promozionali particolari (ad es. nel caso di acquisti atipici, come contratti di telefonia mobile a tempo determinato), CdR lo segnalerà su una sezione dedicata nella schermata dei dettagli delle imprese convenzionate sull’App CdR.
I singoli vantaggi concessi sono sempre consultabili nella schermata dei Punti Vendita delle imprese convenzionate sull’App CdR. É obbligo dell’Utente di informarsi costantemente riguardo all’aggiornamento delle suddette condizioni dell’impresa convenzionata attraverso l’App CdR. CdR ha il diritto di modificare le condizioni concordate con le imprese convenzionate. Si conviene che per il calcolo dei vantaggi ai quali ha diritto l’Utente devono essere considerate le condizioni applicabili nel momento in cui l’Utente ha pagato interamente il proprio acquisto.
L’accredito dei Punti Sconto CdR per gli Utenti prevede che l’acquisto sia stato interamente pagato dall’Utente e che non sussistano più diritti legali per recedere dall’acquisto senza indicarne il motivo, ovvero che siano scaduti i termini per esercitare il diritto di recesso regolato nelle disposizioni giuridiche delle vendite a distanza. Se tali condizioni sono soddisfatte, l’impresa convenzionata confermerà tali acquisti che formeranno la base di calcolo per il riconoscimento dei Punti Sconto CdR all’Utente.
I Punti Sconto CdR non hanno nessun valore nominale fisso. Il rispettivo valore si misura piuttosto in base alla gamma delle agevolazioni concesse al momento dell’incasso dei Punti Sconto CdR della rispettiva impresa convenzionata. Non è possibile pagare in contanti i Punti Sconto CdR né trasferirli ad altre persone a titolo oneroso.
I Punti Sconto CdR vengono accreditati agli Utenti ed è possibile tenerne traccia nell’area personale dell’Utente. L’Utente può utilizzarli per ottenere uno sconto sugli acquisti nell’ambito di determinate azioni promozionali indicate sull’App CdR È possibile utilizzare i Punti Sconto CdR solo nella quantità indicata per il singolo acquisto.
   7.   CONCLUSIONE DEL CONTRATTO
La stipula del contratto avverrà a seguito dell’accettazione delle presenti condizioni con compilazione del form di registrazione in ogni parte obbligatoria, previa accettazione delle condizioni generali e dell’informativa sulla Privacy con specifica selezione nella casella relativa.
   8.   DURATA E PROROGA TACITA DEL CONTRATTO
Le promozioni potranno essere annualmente rideterminate dandone rilievo sull’App CdR. con conseguente annullamento e sostituzione delle promozioni antecedenti.
CdR può decidere in qualsiasi momento il termine della promozione dando un preavviso di 60 giorni e mettendo in condizione i possessori di Punti Sconto CDR di utilizzarli presso le Imprese Convenzionate abilitate al loro ritiro.
   9.   PROTEZIONE DEI DATI
Come detto nel documento di informativa resa ai sensi dell’articolo 13 del D. Lgs. 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Reg. UE 679/2016, CdR archivia ed elabora dati personali dei propri Utenti in qualità di Titolare del Trattamento per le finalità proprie del Circuito CdR, ovvero per il calcolo dei Punti Sconto CdR per gli Utenti. Nell’ambito del conteggio dei Punti Sconto CdR metterà a disposizione dell’Impresa Convenzionata i dati aggregati relativi ai volumi di acquisto degli Utenti presso i propri esercizi commerciali. Previo espresso e specifico consenso reso ai sensi degli artt. 23 e 130 del D. Lgs. 196/2003 CdR utilizza i dati degli Utenti anche per informazioni personalizzate su offerte e prodotti di CdR e delle imprese convenzionate.
Ai sensi dell’articolo 7 del D. Lgs. 196/2003, tutte le richieste di informazioni, modifica o cancellazione dei dati possono essere indirizzate direttamente al Titolare del Trattamento CdR con le modalità indicate nel documento d’informativa.
Ulteriori disposizioni rilevanti nel quadro della protezione dei dati nell’ambito dell’utilizzo dell’App CdR sono contenute nella privacy policy alla pagina dedicata sul sito web www.clubdelrisparmio.com.
In ottemperanza a quanto previsto dall’articolo 33 e dall’Allegato B) del D. Lgs. 196/2003, CdR impiega tutte le misure di sicurezza idonee ed opportune nonché riconosciute a livello internazionale per proteggere i dati degli Utenti dall’accesso di soggetti non autorizzati. Per la sicurezza dei dati trasmessi tramite Internet, la responsabilità di CdR è limitata all’applicazione della vigente normativa a protezione dei dati personali e più specificatamente solo a quanto disposto all’articolo 15.
Qualora abbia rilasciato il Suo consenso ai sensi degli artt. 23 e 130 del D. Lgs. 196/2003 Le ricordiamo che partecipando al Circuito CdR l’Utente accetta che CdR raccolga i suoi dati personali in merito al suo comportamento di acquisto (interessi e preferenze, ecc.) nell’ambito della partecipazione al Circuito CdR e che utilizzi queste informazioni per la creazione e proposizione di offerte personalizzate nonché per contattarlo personalmente o via posta per proporgli il Circuito CdR e le offerte delle imprese convenzionate. Resta inteso che l’’Utente può revocare il proprio consenso in qualsiasi momento, per iscritto o tramite e-mail all’indirizzo info@clubdelrisparmio.com.  La revoca scritta deve essere inviata a: CdR Viale Forte n.14 – 23032 BORMIO (SO).
   10.   MALFUNZIONAMENTO NELLA PRESTAZIONE DEI SERVIZI
La gamma di servizi di CdR si limita all’esecuzione del Circuito CdR come descritta nelle presenti condizioni generali di contratto.
I diritti e i doveri relativamente agli acquisti effettuati dall’ Utente presso le imprese convenzionate riguardano esclusivamente queste ultime. Pertanto, dopo la conclusione del contratto con l’impresa convenzionata, CdR non si assume alcuna responsabilità né concede alcuna garanzia per gli obblighi di prestazione di servizi spettanti all’impresa convenzionata, in particolare in caso di inadempienza o inosservanza della diligenza dovuta nell’adempimento da parte dell’impresa convenzionata.
In caso di inadempienza o inosservanza della diligenza dovuta nell’adempimento da parte dell’impresa convenzionata, l’Utente non avrà alcun diritto nei confronti di CdR al risarcimento del valore totale o parziale del Punto Sconto CdR riscosso, né al rilascio di un ulteriore Punto Sconto CdR, alla riscossione di un pagamento in contanti o a qualunque altro compenso. Eventuali diritti per inadempienza o inosservanza della diligenza dovuta nell’adempimento da parte dell’impresa convenzionata sussistono esclusivamente nei confronti dell’impresa convenzionata.
   11.   RESPONSABILITÀ
CdR sarà responsabile esclusivamente per i danni derivanti da azioni lesive della vita, dell’integrità fisica o della salute e basati su una violazione intenzionale o colposa dei soli obblighi dovuti da parte di CdR, rispondendo esclusivamente per i soli danni diretti e prevedibili.
Eventuali richieste di manleva di altro tipo sono escluse fatto salvo il disposto dell’articolo seguente. CdR in particolare non è responsabile per:
(a) interruzioni della disponibilità dell’accesso ad Internet dell’Utente e dell’Impresa convenzionata,
(b) altri guasti tecnici ed elettronici
   (i) durante una trasmissione di dati tramite Internet
   (ii) nonché durante l’utilizzo del portale digitale CdR, del servizio di sms CdR e delle applicazioni CdR per dispositivi mobili, nella misura in cui tali guasti non rientrano nell’ambito di responsabilità ed imputabilità a CdR,
(c) guasti tecnici ed elettronici che impediscono una registrazione degli acquisti effettuati nel Circuito CdR,
(d) non disponibilità delle reti di comunicazione mobili o di terminali e malfunzionamento dei dispositivi mobili dell’Utente e dell’impresa convenzionata.
In ogni caso, il contratto di acquisto delle merci o il contratto relativo alla prestazione di determinati servizi intercorre esclusivamente tra l’Utente e l’impresa convenzionata interessata.
Nel caso in cui la responsabilità di CdR sia limitata o esclusa, le limitazioni o le esclusioni si applicano anche alla responsabilità personale dei dipendenti, dei rappresentanti legali e degli ausiliari di CdR.
   12.   COSTI
La registrazione e la partecipazione al Circuito CdR sono gratuite per gli Utenti.
Durante il periodo di registrazione, la Card Virtuale è gratuita per l’Utente.
   13.   CESSAZIONE DEL RAPPORTO CONTRATTUALE DA PARTE DELL’UTENTE
L’ Utente ha il diritto di recedere in qualunque momento dal rapporto contrattuale con CdR che ha durata indeterminata a mezzo comunicazione da notificarsi per iscritto a mezzo raccomandata A/R o PEC.
In caso di recesso del rapporto contrattuale, l’Utente ha diritto a percepire soltanto i vantaggi per gli Utenti già acquisiti nell’ambito del Circuito CdR al momento del recesso del contratto. I Punti Sconti CdR acquisiti fino a questo momento decadono, in via generale, con la cessazione del rapporto contrattuale.
   14.   INTERRUZIONE DEL RAPPORTO CONTRATTUALE DA PARTE DI CdR
Oltre alle clausole di risoluzione espressa previste in queste condizioni contrattuali, CdR ha sempre facoltà di recedere dal rapporto contrattuale dietro preavviso scritto 60 giorni.
Il rapporto contrattuale si intenderà risolto automaticamente di diritto, dietro comunicazione scritta all’ Utente, nel caso l’Utente abbia causato danni e/o pregiudizi agli interessi economici o reputazione di CdR e della rispettiva impresa convenzionata, in particolare, la violazione dei principali obblighi contrattuali di cui alle presenti condizioni generali.
L’Utente mantiene indenne e manleva interamente CdR in caso di colpevole violazione delle precedenti disposizioni. Questo si applica inoltre ai costi relativi alle contestazioni sollevate dalle terze parti. CdR si riserva inoltre di richiedere all’Utente i danni che sorgeranno a causa delle violazioni di queste obbligazioni da egli compiute, incluse le spese legali.
In caso di interruzione del rapporto contrattuale su iniziativa di CdR, l’Utente ha diritto a percepire soltanto i vantaggi per gli Utenti già acquisiti nell’ambito del Circuito CdR al momento della cessazione del contratto.
   15.   LEGGE APPLICABILE E RELATIVE ESCLUSIONI
Al presente contratto si applica il diritto italiano.
La promozione non rientra nell’ambito di applicazione delle prescrizioni ed adempimenti previsti dal D.P.R. 430/2001 che regola i concorsi e manifestazioni a premio; rientra nei casi di esclusione annoverati dalla circolare del Ministero dello Sviluppo Economico – Dipartimento per l’impresa e l’internazionalizzazione – Prot. N. 0205930 DEL 20.11.2014 -, poiché:
°   l’iniziativa non è assimilabile ai “concorsi o operazioni a premio” poiché prevede, a fronte di una determinata spesa, con o senza soglia di ingresso, la corresponsione di premi (costituiti da punti sconto) utilizzabili su una spesa successiva presso lo stesso punto vendita piuttosto che in altro punto vendita affiliato CdR:
°   la raccolta dei punti sconto e la loro corresponsione non è collegata a meccanismi quali la sorte o le abilità dei Partecipanti/Utenti;
°   Le manifestazioni prevedono la distribuzione di “Punti Sconto CdR”, consistenti in titoli di legittimazione la cui consegna o il cui utilizzo dà diritto a ricevere gratuitamente uno o più prodotti e/o servizi fino al conseguimento dell’importo nominale del punto, e/o “punti sconto”, consistenti in titoli di legittimazione la cui consegna o il cui utilizzo dà diritto a sconti, percentuali sul prezzo dei prodotti e/o servizi per il cui acquisto vengono utilizzati come previsto dalle singole promozioni.
°   i punti sconto sono corrisposti in forma materiale e/o digitale e la spesa che dà diritto al conferimento del punto sconto potrà essere indifferentemente riferita ad un unico prodotto o servizio o a più prodotti o servizi o all’intera spesa effettuabile nei punti vendita affiliati;
°   le restrizioni circa i prodotti acquistabili o scontabili sono operate per categorie di prodotti e consentono comunque ampia libertà di scelta alla spesa successiva;
°   l’iniziativa promozionale è circoscritta all’insieme delle imprese che l’hanno promossa (promotrici e affiliate CdR) ed i punti sconto non sono in nessun caso “spendibili al di fuori dell’ambito della stessa iniziativa promozionale;
°   CdR e tutte le ditte e/o insegne Utenti all’operazione forniscono adeguata informazione circa il funzionamento della promozione mediante ampia diffusione dei contenuti dell’App CdR.
°   i contratti ed impegni specifici sottoscritti dalle imprese convenzionate CdR prevedono esplicitamente manifestazioni legate ad un’unica iniziativa promozionale riferibile a tutte le imprese che vi partecipano sia nella fase di consegna dei punti sconto che nella fase di utilizzazione dei punti sconto stessi;
°   la tutela degli interessi erariali e delle esigenze di tutela del consumatore è assicurata dalla possibilità di utilizzo dei punti sconto esclusivamente presso i Punti Vendita affiliati a CdR;
Fermo restando il carattere di specialità di disposizioni regionali e regolamenti comunali in ordine a divieti e le limitazioni periodiche delle operazioni commerciali promozionali in ogni Comune, le manifestazioni non sono da intendersi “saldi stagionali” né promozioni (artt. 115 – 118 che disciplinano le vendite in saldo e le vendite promozionali della legge regionale n. 6/2010 – “Testo Unico delle leggi regionali in materia di commercio e fiere”).

Non risultano esservi limitazioni di sorta circa la possibilità di durata durante tutto l’arco dell’anno poiché le limitazioni regionali riguardano prodotti non alimentari di carattere stagionale o articoli di moda e, in genere, prodotti che, se non venduti entro un certo tempo, siano comunque suscettibili di notevole deprezzamento, non oggetto di promozioni da parte del “Club del Risparmio”.
La manifestazione non è quindi soggetta ad autorizzazione preventiva.
   16.   DISPOSIZIONI GENERALI
La partecipazione al Circuito CdR costituisce semplicemente una relazione di reciproco vantaggio e per questo non stabilisce un collegamento tra l’Utente e CdR sotto il profilo del diritto del lavoro o societario. In particolare non costituisce l’appartenenza ad una associazione.
Singoli accordi scritti raggiunti in casi specifici con CdR e da questa confermati per iscritto, si applicano in via speciale e superano le presenti condizioni generali di contratto. Non hanno alcun valore intese, accordi o modifiche raggiunte verbalmente. CdR è inoltre autorizzata ad inviare all’ Utente le dichiarazioni contrattuali e le informazioni necessarie all’esecuzione del contratto anche via SMS, Notifiche push o mail, a condizione che l’Utente comunichi i corrispondenti dati di contatto e non si opponga in tal senso.
Le modifiche delle presenti condizioni generali di contratto e di altri accordi contrattuali tra l’Utente e CdR, comunicate all’ Utente per iscritto, si intendono accettate da quest’ultimo se questi non vi si oppone entro 30 giorni dalla ricezione della comunicazione di modifica. Le modifiche alle condizioni generali di contratto vengono considerate accettate dall’ Utente solo se tale comunicazione è stata effettivamente fornita all’ Utente.
Qualora determinate disposizioni del contratto si rivelassero interamente o parzialmente inefficaci o inapplicabili, ciò non avrà alcun effetto sull’efficacia delle restanti disposizioni.
La registrazione e la partecipazione al Circuito CdR sono consentite a partire dal compimento del 18 anno di età.
L’ Utente è il solo responsabile per quanto concerne il pagamento di tutte le spese, le tasse, le imposte ecc. risultanti dall’ottenimento dei vantaggi per gli Utenti.
   17.   ELEZIONE DI DOMICILIO
Le parti dichiarano di eleggere domicilio ai fini del presente contratto presso le sedi, così come indicata nel Modulo d’Ordine. Qualsiasi comunicazione attinente e relativa al presente contratto dovrà essere effettuata nel domicilio eletto a mezzo di raccomandata A.R. o posta elettronica certificata (PEC).